Poesie

Giurami ora e qui amore eterno

– Giurami ora e qui amore eterno –
disse il cavalier Bizzarro.
Trattenendo il rossore a stento
era in cucina –lei rispose – si –
e ributtò la minestra di farro.

La moglie impiccata
Al trave più alto,
poi la nave trovata,
la fuga,un nuovo salto.

Adesso vivono senza ritorno
In una casetta d’un celeste chiaro;
silenziosi siedono notte e giorno
e si muovono dentro una vita d’acquario.

Lui ha fabbricato frecce e arpioni,
trappole e tagliole,
ma cattura solo ragni e scorpioni
intanto il cuore si fa rosso e duole –

Lei,giammai si allontana
Più di un tiro di sasso,
così scorre vana
la vita ad ogni passo.

Ora. Agitando il pollice,
-davanti agli occhi di attenti ascoltatori –
e poi,via via,gli altri diti della mano :
a) al limitare del bosco sta l’arcobaleno
b) al centro del cuore il pugnale
c) capelli bianchi su un piccolo seno
d) polvere nascosta sotto il divano
e) su ambedue le mani un pugnello di sale
va indovinato tutto ciò a che vale.

E ancora:una biglia,un filo d’argento,
una gazza,una donnola che origlia
una spilla su un manto…

Certo si può piangere…
Si può ridere…
Si può piangere e ridere…
Ma …indovinando…
Si potrebbe vivere.
finestra 2– Giurami ora e qui amore eterno –
disse il cavalier Bizzarro.
Trattenendo il rossore a stento
era in cucina –lei rispose – si –
e ributtò la minestra di farro.

La moglie impiccata
Al trave più alto,
poi la nave trovata,
la fuga,un nuovo salto.

Adesso vivono senza ritorno
In una casetta d’un celeste chiaro;
silenziosi siedono notte e giorno
e si muovono dentro una vita d’acquario.

Lui ha fabbricato frecce e arpioni,
trappole e tagliole,
ma cattura solo ragni e scorpioni
intanto il cuore si fa rosso e duole –

Lei,giammai si allontana
Più di un tiro di sasso,
così scorre vana
la vita ad ogni passo.

Ora. Agitando il pollice,
-davanti agli occhi di attenti ascoltatori –
e poi,via via,gli altri diti della mano :
a) al limitare del bosco sta l’arcobaleno
b) al centro del cuore il pugnale
c) capelli bianchi su un piccolo seno
d) polvere nascosta sotto il divano
e) su ambedue le mani un pugnello di sale
va indovinato tutto ciò a che vale.

E ancora:una biglia,un filo d’argento,
una gazza,una donnola che origlia
una spilla su un manto…

Certo si può piangere…
Si può ridere…
Si può piangere e ridere…
Ma …indovinando…
Si potrebbe vivere.
– Giurami ora e qui amore eterno –
disse il cavalier Bizzarro.
Trattenendo il rossore a stento
era in cucina –lei rispose – si –
e ributtò la minestra di farro.

La moglie impiccata
Al trave più alto,
poi la nave trovata,
la fuga,un nuovo salto.

Adesso vivono senza ritorno
In una casetta d’un celeste chiaro;
silenziosi siedono notte e giorno
e si muovono dentro una vita d’acquario.

Lui ha fabbricato frecce e arpioni,
trappole e tagliole,
ma cattura solo ragni e scorpioni
intanto il cuore si fa rosso e duole –

Lei,giammai si allontana
Più di un tiro di sasso,
così scorre vana
la vita ad ogni passo.

Ora. Agitando il pollice,
-davanti agli occhi di attenti ascoltatori –
e poi,via via,gli altri diti della mano :
a) al limitare del bosco sta l’arcobaleno
b) al centro del cuore il pugnale
c) capelli bianchi su un piccolo seno
d) polvere nascosta sotto il divano
e) su ambedue le mani un pugnello di sale
va indovinato tutto ciò a che vale.

E ancora:una biglia,un filo d’argento,
una gazza,una donnola che origlia
una spilla su un manto…

Certo si può piangere…
Si può ridere…
Si può piangere e ridere…
Ma …indovinando…
Si potrebbe vivere.

Un pensiero su “Giurami ora e qui amore eterno

  1. ..la curisiota’era per i collage ma…davanti a qsta,ho ceduto..ke delicatezza!Simona S.Agata(moglie di Marco)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.