Sant'agata Mugello vintage

Sul viale di Sant’Agata Mugello Renata e Maria Giulia


Renata Bartoloni e Maria Giulia Modi sul viale di Sant’Agata Mugello. Da notare il muro di cinta della Villa Aiazzi e gli alberi che purtroppo non ci sono più (donavano ombra, riparo agli uccellini, e creavano ossigeno oltre che esteticamente belli-lecci e altre piante-).
E’ sparito il viale alberato e non solo! Chi volesse fare una passeggiata e andare da Sant’Agata a Scarperia camminerebbe in una landa desertica senza nemmeno un albero, un cono d’ombra sotto cui ripararsi dal sole nei mesi estivi.
In Emilia Romagna hanno approvato un piano di forestazione urbana per combattere l’emergenza climatica. Nelle piazze e nei parchi spunteranno quattro milioni di piante, un progetto di ecosistema e di comunità che avrà effetti anche a livello sociale e culturale. E allora da noi?!

marcomodi@yahoo.it 10 dicembre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.