galleria collages

Le terme dell’ultima valle

Quasi un anno e mezzo di tempo su questo collage…Ripensamenti cambiamenti difficoltà nuovi equilibri: la ricerca della sua armonia… Certo il posto è gelido e decadente in questa Abbazia montana…però qualcuno si ostina contro tutti e tutto a tenere in piedi un servizio di classe con grande dignità… forse per pochi clienti avventurosi…
Nell’immagine che abbiamo fermato l’atmosfera diventa magica: la bambina perfetta attende gli ospiti che sono saliti nelle loro camere a cambiarsi di abito. C’è anche chi-la ragazza al centro-si toglie gli ultimi veli per immergersi nell’acqua calda…un’immersione veloce prima di cena…mentre un’altra bagnante si asciuga con un bianco telo in lontananza. I grandi cani sonnecchiano-come nella favola-La bella addormentata nel bosco-…qualche gallina ancora a giro…una vecchia servente si è appisolata su una panca…e da quanto tempo stanno lassù quei panni stesi? Inappuntabile anche il cameriere con la sua divisa stirata e spazzolata… Dev’essere nevicato in giornata e il vento ha portato dentro un po’ di bianca neve…
Un posto così non si trova più. Auguriamo al proprietario-direttore di campare ancora cent’ anni!
Ora,se permettete vado a fare un ultimo bagno anch’io e poi a tavola dove mi anno riservato un posto. Nella notte buia che scenderà brilleranno candele accese per tenerci svegli e per compagnia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.